giovedì 29 novembre 2012

Le ministorie - Terza ministoria



Ed ecco...è come se mi svegliassi da un brutto sogno. Spalanco gli occhi... e dal buio risalgo alla luce, in superficie. L'affanno mi assale ancora il petto, ma sto bene. Sono a casa mia. Al sicuro. C'è mio marito, è nel letto con me. Si è accorto che mi sono svegliata di soprassalto e si avvicina a me accarezzandomi la schiena, dolcemente, come se avessi appena vomitato. Lo sento accanto a me e subito mi sento rasserenata. Gli faccio un cenno col capo ad annuire e poggio la mia fronte contro il suo petto e lui mi stringe il viso con la sua mano, spostandomi i capelli scomposti. 
'Hai sognato di nuovo di vivere sulla Terra, vero?' mi chiede.
Annuisco di nuovo. Mi dà un bacio sulla fronte e mi stringe a sé sussurrandomi 'Sono solo ricordi, è tutto passato, ora stai qui. Con me. Con i nostri amici. Con i nostri figli. Va tutto bene, amore' 
Lo so. Per la prima volta...lo so. 
Maurice si alza dal letto e va in bagno. Apre il rubinetto dell'acqua calda nella vasca. Io ne sento il rumore e gli chiedo 'Amore, stai per fare il bagno?' mi risponde di sì. Gli chiedo se posso farlo con lui e lui mi annuisce sorridendo. Mi spoglio e lo raggiungo. Lo trovo già seduto nella vasca, ricoperto dalla schiuma. Mi immergo anch'io mentre lui mi fa spazio, gli sto di spalle. Lui mi cinge con le braccia e mi tira a sé. Faccio un respiro profondo. Poi butto fuori e appoggio il capo sulla sua clavicola. I nostri capelli neri si confondono e l'acqua li ha resi ormai fradici. I miei occhi cadono sulle bolle che fluttuano a un pelo dall'acqua. 

Sono blu. Verdi. Rosa. Come un opale. Sono bellissime. Ed è bellissimo anche trovarmi di nuovo qui. 


lunedì 26 novembre 2012

Il mio amore bianco...

Fammi dormire ancora tra le tue braccia, angelo mio.
Avvolgimi tra le tue ali e sentirò la carezza delle tue piume.
Circondami con le tue braccia e sentirò il calore del tuo cuore.
Amami come una sacra rosa ed io ti idolatrerò come un dio,
dissetati con la mia rugiada ed io ascolterò il tuo canto
e ti seguirò, amore, ti seguirò.
Cavalco il cielo sospesa nel vento.
Volo dal mio cuore e scendo nel tuo,
ovunque, amore, vedo e rivedo
il buio nell'acqua e l'acqua nella luce.
Ascolto il suono del tuo battito corporeo finché posso,
perché un giorno non sentirò più né il mio, né il tuo
e allora saprò che saremo liberi di amarci in un perpetuo tempo.


Amore mio, ti amo <3


domenica 25 novembre 2012

Le mie libertà:

Voglio avere la libertà di correre contro le spire del vento. 
Voglio avere la libertà di vedere ad occhi chiusi senza che mi giudichino. 
Voglio avere la libertà di parlare la mia lingua e di parlare al cuore.
Voglio avere la libertà di poterti amare.
Voglio avere la libertà di baciare l'aria come un corpo consistente. 
Voglio avere la libertà di fare l'amore con l'Amore. 
Voglio avere la libertà di consolare chi è disperato.
Voglio avere la libertà di dare conforto e di essere ascoltata non per il bene mio ma per quello di chi mi ascolta. 
Voglio avere la libertà di trarmi via dal buio. 
Voglio avere la libertà di aprire gli occhi di chi non vuol vedere. 
Voglio avere la libertà di dare la mia mano a chi mi odia. 
Voglio avere la libertà di dare il coltello a chi mi vuole morta per fargli poi capire che io non smetterò di esistere. 
Voglio avere la libertà di vedere nel rosso non il sangue e la rabbia ma sangue e la vita.
Voglio avere la libertà di non far soffrire alcun essere. 
Voglio avere la libertà di gridare temeraria quando mi terrorizzano.
Voglio avere la libertà di non essere mai stanca di combattere. 
Voglio avere la libertà di poter reclamare la pace.
Vorrei avere la libertà dalla mia antica rabbia.
Voglio avere la libertà di essere libera. 


lunedì 19 novembre 2012

Viso invisibile.


Sento le tue mani, sento il tuo freddo e il tuo calore al tempo stesso, il tuo battito, il tuo respiro, i tuoi baci, la tua anima contro la mia...ma i miei occhi percepiscono un'immagine sfocata di te. Dove sei, amore?
Il buio è una finestra e io spalanco le braccia gettandomici attraverso, d'un fiato.
Fammi guardare con gli occhi d'un cieco, amore mio, 
poiché da vedente sono cieca. 



martedì 13 novembre 2012

Il mio Uomo...

"Non siamo uniti da una fede ma da un fato comune...ma soprattutto dall'amore"


Bell', eh?

Guardate un po' il ritratto che ha fatto mia sorella!!! :DDDDD

TA -DAAAAAAAAAAAAAAAM!




From Deborah Borriello :DDD

domenica 4 novembre 2012

giovedì 1 novembre 2012

Ti vogliamo bene, Buckley .


Tu sei la prova che la morte non è la fine di tutto. 


E a me piace ricordarti così xD


Fratello, sei un grande \m/


Nulla accade per caso...

Ciò che dobbiamo compiere sulla Terra, non è niente altro che un cammino. 


Gli spiriti ci guidano, ma spesso non li ascoltiamo. 
Eppure ci basta semplicemente usare anche solo un po' di immaginazione per stabilire un flebile contatto...


Ritornare bambini. Per riacquistare la capacità di percepire le cose esattamente come sono. 
I bambini sono l'essenza pura di ciò che eravamo un tempo in un'altra dimensione, senza tempo e con uno spazio variabile.


 Anche Wordsworth lo diceva. Egli era convinto che un Grande Spirito fosse all'origine di tutte le cose... e da questo Spirito, diceva, noi ci scindiamo al momento della nascita. Dopo di che dimentichiamo man mano che avanza la nostra crescita...e perdiamo di vista la capacità di percezione delle 'Energie Originarie'.


Quella dimensione possiamo ritrovarla...
semplicemente, basta aprire gli occhi chiudendo le palpebre...e poi...
Camminare. 



Fasi Lunari...)O(

Post più popolari